Dopo aver raccontato Milan-Roma 2-2 del 2000 (CLICCA QUI per vedere la video sintesi) è il momento di un’altra super partita.

È il 9 Gennaio 1994 e a “Marassi” in quel di Genova va in scena un atteso Sampdoria-Napoli.

I doriani si trovano nelle parti alte della classifica trascinati dal duo Gullit-Mancini, quest’ultimo alla caccia del 100esimo gol con la casacca blucerchiata. Il Napoli di un giovane Lippi si presenta al cospetto degli uomini di Eriksson puntando sul talento di Di Canio, Fonseca e Pecchia.

I padroni di casa partono subito forte e al 19esimo del primo tempo usufruiscono di un calcio rigore. Sul dischetto si presenta l’inglese Platt che, però, si fa parere il tiro da Pino Taglialatela. La Samp non si scompone e trova il vantaggio con una splendida azione finalizzata dal migliore in campo: Attilio Lombardo (ecco la nostra dedica “Popeye: il dominatore della fascia destra”).

A pochi minuti dal termine della prima frazione anche al Napoli viene concesso un rigore e anche questa volta non viene convertito in gol: Fonseca si fa parare il tiro da Pagliuca. L’uruguaiano ha, però, un’altra chance al 6′ della ripresa: magistrale punizione dal limite e punteggio nuovamente in parità. A quel punto, però, gli uomini di punta di Eriksson prendono in mano l’incontro. Un minuto dopo il gol di Fonseca, è Gullit a portare i suoi di nuovo in vantaggio e poco dopo è un assist, sempre dell’olandese, a regalare la gioia del 100esimo gol in blucerchiato a Roberto Mancini.

Il Napoli non meriterebbe un passivo pesante ma è ancora il “Mancio” a trovare il gol del definitivo 4-1

Ecco sintesi e gol del match:

(Attenzione presente la voce ed il volto di Sandro Ciotti)

18 – Sampdoria – Napoli – 4-1 – Serie A 1993-94 – 09.01.1994

Servizi relativi alla stagione 1993-94 del campionato di Serie A del Napoli. La squadra azzurra, allenata da Marcello Lippi, riuscì a qualificarsi per la Coppa UEFA finendo il campionato al sesto posto e sovranzando di appena un punto la Roma.

Ed il tabellino:

 

sampdoria-napoli