9 gennaio, preparatevi. Anche oggi ci saranno diverse “partite della nostalgia”. Iniziamo con una “partita veramente molto molto bella” 

Potrebbero bastare queste parole di Bruno Pizzul per sintetizzare il match del 9 Gennaio 2000 tra Milan e Roma.

I giallorossi di Capello si presentano in ottima forma al cospetto degli uomini di Zaccheroni. La partenza della Roma è bruciante con un Montella imprendibile, che all’ottavo minuto è determinante per il gol del vantaggio di Marco Delvecchio. Il Milan prova a rispondere ma in maniera molto confusa, prima della fine del primo tempo, però, riesce comunque a ristabilire la parità: è un colpo di testa di Bierhoff a trafiggere Antonioli.

La ripresa parte così com’era iniziata: Roma all’arrembaggio che, prima centra il palo con Cafu (il brasiliano ancora non sapeva che un giorno avrebbe calcato il campo di San Siro in maniera più continuativa) e poi torna di nuovo in vantaggio con un gol dell”Aeroplanino” Montella.

Il Milan sembra non trovare il bandolo della matassa ma Zaccheroni azzecca la mossa dalla panchina: dentro Josè Mari fuori addirittura Shevchenko. Lo spagnolo coglie al volo l’opportunità e trafigge Antonioli con un colpo di nuca. Ci sarebbe il tempo per le due squadre di trovare il gol vittoria ma l’incontro termina sul 2-2.

Ecco sintesi e gol del match:

Serie A 1999/2000: AC Milan vs AS Roma 2-2 – 2000.01.09 –

16^ giornata MILAN vs ROMA 2-2 Reti: 8′ Delvecchio, 38′ Bierhoff, 57′ Montella, 68′ José Mari MILAN: S. Rossi, L. Sala, Costacurta, P.

Ed il tabellino:

milan-roma