Le perle di: Ennio Doccula

Nato nel 1987, fedele seguace della religione del trequartista, amante delle ali vecchio stampo, tutte corsa e cross dal fondo, o meglio: traversone. Nel mezzo, una laurea in antropologia culturale e la tentazione di scrivere di calcio. Livello nostalgia: MMMBop

Tanti auguri Batigol…e quella “Pioggia Viola”

bati

Ho lasciato trascorrere molto tempo senza dire nulla, lo so. Ma come potevo? Non avrebbero capito. Non sono nemmeno sicuro che possano farlo adesso. Lo confesso: io stesso, all’inizio, ho faticato moltissimo. Le tue parole erano difficili. Non fredde, questo no. Ma chiedevano…

Read more

Era tutto vero, ogni cosa: la storia di un Pirata

15996003_1108329445942644_899339721_n

Non era vero. Mi piace addirittura pensare che Marco lo sapesse, che quella piccola sospensione nelle sue parole a Madonna di Campiglio fosse stata anche per lui una minuscola luce in fondo all’ultima di tante notti. Si sentiva tradito, imbrogliato: l’agnello sacrificale di…

Read more

Michael Schumacher, il Pathos della distanza

schumacher-suzuka-2000

L’italiano è indubbiamente una lingua complessa. Nata sulla base del volgare fiorentino, si è poi sviluppata come idioma autonomo grazie all’opera dei poeti – segnatamente Dante, Petrarca e Pietro Bembo – i quali hanno saputo farne, con ogni probabilità, la più nobile discendente…

Read more

Quel 10 che più che un numero sembra un voto

delpieroaic

La carriera di Alessandro Del Piero sembra tratta da un’opera teatrale. Noi l’abbiamo divisa in tre atti, tre fasi ognuna determinante per trasformare una carriera calcistica in una leggenda senza tempo. ATTO I Pinturicchio, ovvero «tagliati i capelli» Prologo. Udine, Interno, 1993. Franco…

Read more

Il lago dei Cigni, Milano, 1987–1993

olanda

Sorto sulle ceneri del vecchio Petrovskij nel 1825, il Bolshoi di Mosca è, ancora oggi, uno dei più importanti teatri al mondo, rinomato soprattutto per il balletto classico. Il 20 febbraio 1877 ospitò la prima assoluta del Lago dei Cigni, musicato da Pyotr…

Read more

Eccola la scuola dei portieri spagnoli

zubi2

Ad essere sincero, il ricordo più nitido che ho di Zubizarreta, o almeno quello che si affaccia alla mente appena mi metto a pensare, non è legato al calcio, ma alla battuta di un film. Teresa, la misteriosa ragazza spagnola di Rudy, para il rigore…

Read more

Paul Ince, il Governatore della nostalgia

paul-ince22

Dando forse un dispiacere agli Inner Circle, ma non a Bob Marley, credo che Paul Ince avrebbe risposto in maniera strafottente alla domanda “Cosa farai quando verranno per te?”. Né si sarebbe preoccupato troppo dello sceriffo John Brown, del resto già impallinato una…

Read more

Thierry Henry, un ragazzo

henrypp

Due istantanee. La prima: Jean Tigana con lo stecchino in bocca, impietrito dopo che la voleé di Alessandro Del Piero ha cancellato ogni residua speranza di qualificazione del suo Monaco alla finale di Champions League ’97/98. La seconda: 8 novembre 1998, lo stesso Del Piero…

Read more

I 20 Telefilm della nostalgia

telefilm

La categoria “Telefilm” è senza dubbio profondamente nostra e presenta il vantaggio non indifferente di potersi muovere con una certa libertà tra generi diversi. Dalle sit-com ai medical dramas; dal thriller fantascientifico alle trame adolescenziali e familiari, i telefilm hanno infatti contraddistinto e…

Read more

Il curioso caso di Antonio “Benjamin” Di Natale

di-nataletop

IL SOGNO DI TOTO’ COMINCIA AD EMPOLI Sui capelli bianchi avete ragione: quelli di Antonio di Natale sono incomprensibilmente aumentati negli anni. Non so che dire. In effetti, è un fatto veramente strano, incoerente col resto della storia. Un po’ come se l’autore non avesse…

Read more
Privacy Policy